Rischio Neve

Precipitazioni nevose e viabilità
Il clima del Comune di Mercogliano è caratterizzato da inverni rigidi con temperature medie prossime allo zero nelle ore più fredde dei mesi di gennaio, febbraio e prima decade di marzo.Nel Piano di protezione civile di Mercogliano si individuano le principali arterie stradali esposte a rischio, ovvero quelle per le quali, a causa della loro funzione strategica di collegamento intercomunale e per la maggiore probabilità di soffrire consistenti precipitazioni nevose, va ripristinata la funzionalità in maniera operativa.

Depositi sale:
1)piano garages del Comune di Mercogliano,

2) piano seminterrato dell’edificio scolastico di via R. Marcone (Istituto comprensivo Guido Dorso);

3) sede della Misericordia del Partenio nei pressi del casello Avellino Ovest dell’autostrada A16 Napoli-Bari.

Eventi meteorologici avversi
È da intendersi qualsiasi evento verifìcatosi in modo naturale capace di causare danni all’ambiente, alle persone ed alle cose. Le avverse condizioni atmosferiche possono causare, a secondo della loro gravità, danni più o meno gravi. Le informazioni e gli avvisi alla popolazione vengono di norma diramati dai media. Gli uffici di protezione civile, le istituzioni, i corpi appositi di soccorso e forze dell’ordine, sono, in genere, informate tramite FAX dalla Prefettura. La struttura del C.O.C. potrà essere attivata anche parzialmente, in modo direttamente proporzionale alla gravità del caso.

Raccomandazioni per immobili e spazi urbani. Riduzione rischio da neve
Al fine di evitare crolli con conseguente pericolo alla pubblica incolumità si raccomanda di tenere sotto costante controllo il peso che insiste sulle coperture provvedendo, ove occorre, alla rimozione della coltre nevosa. In caso di gelate, occorre controllare che dai cornicioni non sporgano strati di ghiaccio il cui distacco potrebbe causare gravi danni fisici agli utenti della strada. A tal fine necessita che ogni interessato provveda all’immediato transennamento dello spazio ritenuto pericoloso e che con tempestività provveda all’eliminazione del pericolo. S’invita a limitare al massimo gli spostamenti in auto soprattutto se sprovvisti di catene o di pneumatici adeguati. Raccomandazione particolare va fatta alle persone di età avanzata a uscire il meno possibile onde non incorrere in rovinose cadute causate dalla presenza di neve e/o ghiaccio. Altra raccomandazione doverosa, è quella di fare estrema attenzione allo stato delle piante, le quali, cariche di neve, potrebbero costituire un serio pericolo alla pubblica incolumità, causa caduta totale o parziale. Nell’approssimarsi della stagione invernale, i contatori dell’acquedotto dovranno essere appositamente ricoperti con isolante termico.



S.R.-SCENARI DI RISCHIO (Clicca sul codice e scarica le relazioni e la cartografia di piano)

5) REL RN. – RISCHIO NEVE, EVENTI METEREOLOGICI AVVERSI E SOSTANZE PERICOLOSE PER INCIDENTI DA TRASPORTO

8) TAV RN.1 RISCHIO NEVE. VIABILITA’ E PUNTI CRITICI